TROVA SUBITO un'affitto di casa o stanza nella tua città >

COSA CERCHI (es: stanza roma)

TRASLOCO CASA, COME FARE E QUANTO COSTA

Cosa fare per traslocare

7 cose da fare prima del fatidico giorno del trasloco

  • Se vuoi affidarti ad una ditta specializzata contattala con un margine di tempo adatto, circa un mese e fatti dire il costo e confronta più preventivi.
  • Procurarsi gli scatoloni e gli imballaggi in modo tale che siano pronti al momento opportuno.
  • Butta le cose vecchie accumulate che non usi più.
  • Se hai deciso di fare da te, chiama per il noleggio di un furgone un paio di settimane prima.
  • Comunica il cambio di residenza alle utenze per gas, acqua, luce.
  • Cerca una soluzione per la posta per il nuovo indirizzo.
  • Risolvi le incombenze che non hai avuto tempo di fare.

Appena prima di traslocare casa e appena dopo

  • Prepara una piccola valigia in cui mettere le cose di prima necessità .
  • Occupati dei bambini o animali se ne hai. Puoi affidarli a qualcuno se puoi o trova una soluzione alternativa.
  • Stacca le spine nell'abitazione.
  • Effettua le ultime verifiche prima di uscire di casa.
  • Nella nuova abitazione, fai verifiche attente e avvisa, se necessario, le eventuali mancanze immediatamente; fai alcune foto per sicurezza.
  • Fai le pulizie di casa prima di aprire i pacchi.

Cos'è indispensabile durante i lavori

Che cosa è indispensabile avere nel corso dei giorni del trasloco per non avere problemi:

  • Carta igienica, tovaglioli e fazzoletti.
  • Tè, caffè, zucchero e altro cibo come panini e altro per evitare di dover cucinare.
  • Piatti, bicchieri e posate "usa e getta", per mangiare e bere nel giorno del trasloco.
  • Vestiti da lavoro e un ricambio.
  • Il doppione delle chiavi della nuova casa.
  • La scatola del pronto soccorso.
  • Documenti importanti.

E cosa è indispensabile subito dopo

Pensando alla fine dei lavori bisogna avere gli oggetti che ti serviranno all'arrivo:

  • Una torcia con batterie cariche.
  • Lenzuola e coperte.
  • Asciugamani, accappatoio, sapone e tutto quello che ti può servire per lavarti.
  • Un coltellino o uno strumento tagliente per aprire i pacchi.
  • Cacciavite, martello e quanto servirà per rimontare i mobili.
  • Forbici.
  • Guanti di gomma.
  • Ciabatte.

Fai da te, traslocare da soli con le proprie forze: i pro e i contro

Il vantaggio di fare tutto da soli è la convenienza e l'abbattimento dei costi e il conseguente risparmio di denaro. Rinunciare a servirsi di una ditta di trasloco può salvare anche qualche migliaia di euro... che fa sempre comodo, ma le difficoltà non mancheranno! Prima di questa scelta provate a richiedere dei preventivi per capire se la spesa è così elevata e se ne vale la pena.

Il costo di un trasloco fai da te? Lo svantaggio di questa scelta è che al risparmio di euro corrisponde un impiego di tempo elevato oltre alla fatica. Se per te il detto "il tempo è denaro", sarebbe giusto capire se il risparmio di euro non sia una illusione.

I quattro elementi da tenere presenti oltre il costo del trasloco

Per comprendere meglio quale strada prendere, fare da te o affidarti ad una ditta ti presento 4 elementi essenziali:

  • Non sempre conviene. Fare da soli è vantaggioso se non si possiedono molte cose e se entrambe le case sono facilmente raggiungibili. Nel caso l'appartamento è posto al quarto piano ed ha un'ampia metratura, la metodologia di lavoro di una ditta permettono di fare in poco tempo quello che da solo faresti nel triplo del tempo. Allora forse non conviene.
    Al contrario chi trasloca da un monolocale al piano terra rimanendo nella stessa città, è facile che facendo da solo risulti molto conveniente.
  • Costa fatica: spostare oggetti di elevato peso può; essere un problema: assicurati di poterlo fare. Vedi se i tuoi amici possono darti una mano, ricordando che avrai bisogno di loro sia per caricare, che per scaricare pacchi e mobili pesanti. Fatica e mal di schiena e ginocchia sono un costo da tener presente.
  • Costa tempo: come già accennato il processo del trasloco inizia dalla preparazione fino alla fine e questo richiede molto tempo a disposizione.
  • Necessita un mezzo di trasporto adatto: la soluzione ideale è un furgone preso a noleggio, ma anche questo ha un costo. Affidarsi alla propria auto solo per gli oggetti di relative piccole dimensioni.

Alcuni consigli per l'imballaggio degli scatoloni


Gli scatoloni vanno preparati pensando a vari aspetti, ricordati che procedere con criterio permette di:

  • poterli rintracciare quando servono senza diventare matti;
  • evitare danni durante il trasporto;
  • facilitare le operazioni del trasloco.
Di seguito presentiamo alcune regole base per la giusta preparazione dei pacchi.

Scrivere tutto
Scrivi all'esterno il loro contenuto, in modo dettagliato. Se un pacco contiene materiale fragile, scrivilo sul cartone evidenziandolo bene.

Organizzare con criterio
Riempi le scatole rispettando la collocazione originaria degli oggetti (per esempio dividi i vestiti secondo la disposizione che avevano nell'armadio). "Inscatola" se puoi una stanza per volta, iniziando da quelle che usi di meno.

I vestiti
Procurati diverse scatole che siano sufficienti per i vestiti per evitarne l'usura se troppo stretti. Esistono veri e propri armadi di cartone da montare, dove i vestiti si possono appendere. Generalmente è meglio inscatolare i vestiti e le cose che si utilizzano di più in quel periodo.

Oggetti pesanti e leggeri
Riponi gli oggetti più pesanti nei pacchi più piccoli e viceversa gli oggetti leggeri in quelli più grandi. Questo garantisce una maggior maneggevolezza e distribuzioni di pesi. Utilizzare più scatoloni possibili per dividere meglio il peso ed evitare grossi carichi da trasportare. Fai in modo che il fondo dei pacchi regga il peso del contenuto.

Oggetti fragili
Fai attenzione a questo punto: i piatti vanno posizionati verticalmente e separati tra loro con materiale antiurto. Per oggetti particolarmente fragili puoi affidarti ad asciugamani, cuscini o quant'altro avvolgendoli per rendere più sicuro il trasporto. Gli scatoloni contenenti materiale fragile non devono avere al loro interno dei "vuoti": lo spazio va riempito aggiungendo carta appallottolata, o altro materiale da imballaggio leggero.

Da tenere sottomano
Prepara un pacco con gli oggetti di prima necessità e di di "sopravvivenza", per i giorni in cui effettui il trasloco. Riponi i documenti e gli oggetti di valore in un luogo sicuro e di facile accesso in modo da non perderli e da averli sempre tutti a portata di mano.

Articolo per il trasloco a Milano: Consigli speciali

Fai crescere gli annunci! Suggerisci ai tuoi amici!

I TEMI e risorse di
affitto-appartamenti

150 Italia - auguri!

Sfondi Desktop